iten

Il respiro del mare

HomeIl respiro del mare
Post Image

…È così bello, che quasi fa male: così grande, con un mare talmente immenso e scuro ed un tale infinito cielo bianco perla in lontananza ed al livello degli occhi. Sul mare, guardando l’orizzonte, non so mai se avrò la sensazione di una graduale, infinita ascesa, o di lenta regolare discesa negli spazi…David Herbert Lawrence, “To Henry Savage”
Il progetto per la riqualificazione della Diga Foranea di La spezia è stato redatto in occasione del concorso di progettazione bandito nel 2012. La diga si presentava come un lembo di terra “rubata” al mare lunga 2200 m e larga poco più di 30 m,  inserita all’interno della complicata geometria difensiva che definisce in maniera sapiente il rapporto tra terra e mare delle coste italiane. Come il respiro del mare il progetto è caratterizzato da una continua oscillazione tra la scala urbanistica-paesaggistica e quella architettonica di dettaglio. Il progetto è stato premiato come settimo classificato.

Team di progetto

  • Matteo Baralli
  • Ugo Dattilo

Info

  • Anno: 2012
  • Committente: Autorità Portuale di La Spezia
  • Località: La spezia
  • Categoria: Concorsi di progettazione
Progettazione architettonica 60%
Progettazione urbanistica 40%
Cantiere e Coordinamento Sicurezza 5%
Business control, time-line, appalto 5%