FIGLI D'ITALIA

La mostra temporanea “Figli d’Italia, gli Innocenti e la nascita di un progetto nazionale per l’infanzia (1861-1911)” è stata progettata all’interno del brunelleschiano Istituto degli Innocenti di Firenze in occasione delle celebrazioni per i 150 anni dell’unità nazionale. Con questa mostra l’Istituto apre virtualmente le porte del proprio archivio storico, mettendo in mostra le storie di singoli “nocentini” e “nocentine” e scoprendo tutta l’umanità che si cela dietro la rigorosa grazia del celeberrimo loggiato. Il progetto di allestimento nasce proprio a partire da questo contrasto tra l’austerità dei luoghi e la delicatezza

della loro funzione, innescando una macchina espositiva che magnifichi l’aspetto drammatico e toccante dei documenti esposti attraverso un linguaggio estremamente pulito e razionale, plasmato attorno ai luoghi, alle opere e agli utenti.Sotto gli affreschi rinascimentali un cubo di cristallo moltiplica all’infinito i documenti d’archivio contenuti all’interno: la sconcertante grazia dello spazio brunelleschiano viene nuovamente invasa e sopraffatta dallo straripare delle vite che qui sono passate.

Team

Eutropia (progetto di allestimento)

Patrzio Travagli (arte)
Committente Istituto degli Innocenti
Luogo Firenze 2009-2011
Categoria  Culturale
Dimensione  1200 MQ

Un racconto delicato di vite antiche affidato alla pulizia di forme e materiali

RINASCIMENTO, LUCE, VETRO, TECNOLOGIA